1

carabinieri 112

VERBANIA - 03-08-2022 -- È stato identificato e denunciato per lesioni personali gravi l’uomo che, domenica sera, ha aggredito un venditore di rose cingalese a Pallanza. Si tratta di un 24enne originario della Sicilia, residente da qualche tempo a Verbania, già noto alle forze dell’ordine. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nella serata di domenica si trovava tra gli avventori di un bar del lungolago pallanzese, seduto a un tavolo del dehors esterno insieme alla compagna e con un cane molossoide.

Il venditore di rose è arrivato davanti al bar in bicicletta, l’ha appoggiata al muro ed è entrato in un vicino albergo. Quando è uscito ha trovato la bicicletta e le rose a terra. Ha chiesto spiegazioni all’avventore e ne è nata una discussione che il 24enne ha tramutato in aggressione, colpendo lo straniero con pugni e schiaffi, utilizzando anche il guinzaglio del cane -che gli ha aizzato contro- come arma per scudisciarlo.

Altri clienti e i titolari del locale sono intervenuti, facendo cessare l’aggressione. Quando sul posto sono sopraggiunti l’ambulanza e una pattuglia dei carabinieri di Stresa, l’uomo se n’era già andato. I militari ne hanno raccolto l’identikit e quando, l’indomani sera, il cingalese s’è recato alla stazione di Verbania per sporgere denuncia, i militari ci hanno messo poco a completare l’identificazione e a denunciarlo per lesioni personali gravi, con l’aggravante dell’uso di un’arma impropria.


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.