1

gnonto vb

VERBANIA - 21-06-2022 -- Domani sarà in aula, insieme ai colleghi del liceo sportivo di Busto Arsizio, per sostenere la prima prova scritta dell’esame di maturità. Come un ragazzo qualsiasi, solo che lui -Wilfried Gnonto, classe 2003- nelle ultime settimane è diventato il calciatore del momento. Due presenze, assist e gol (il più “giovane” nella storia azzurra) con la Nazionale maggiore, sta vivendo un sogno. Eppure tiene i piedi ben saldi a terra, pensa agli impegni scolastici e non dimentica le sue origini. Nato a Verbania da genitori ivoriani, domenica è tornato nella “sua” Baveno, dove è cresciuto, e tra ieri e oggi è stato sommerso dall’affetto di amici e conoscenti, chiamato come ospite un po’ ovunque.

Prima la visita ai dirigenti del Baveno poi, ieri, la presenza al Lago Maggiore Summer camp tenuto, a Verbania, dal suo primo allenatore nei Pulcini biancoblù (la carriera di Gnonto è passata da due anni nel Suno e, poi, direttamente nell’Inter), Guerino Molle. Willy non s’è sottratto a nessuno e, con disponibilità e umiltà, s’è raccontato ai microfoni dei giornalisti, e ha risposto alle curiosità dei bambini, alimentando il sogno di ciascuno d’immaginare una carriera da calciatore della Nazionale. Perché le favole come quelle di Willy accadono anche sul Lago Maggiore.

 

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.